Ioannes Baptista a Vico

E Vicipaedia
Salire ad: navigationem, quaerere
Ioannes Baptista a Vico

Ioannes Baptista a Vico (Neapoli die 23 Iunii 1668 natus – ibidem die 23 Ianuarii 1744 obiit) fuit philosophus, iuris consultus, ac rerum gestarum scriptor Italicus.

Opera[recensere | fontem recensere]

Praecipuum opus eius editum primum anno 1725 est Nova Scientia, cui titulus plenus est Principi d'una scienza nuova intorno alla natura delle nazioni, per i quali si ritruovano altri princìpi del diritto naturale delle genti.

  • De nostri temporis studiorum ratione, Neapolis anno 1708
  • De antiquissima Italorum sapientia ex linguae Latinae originibus eruenda libri tres, Neapolis anno 1710 (vere solum unus liber Liber metaphysicus a Vico scriptus est )
  • Institutiones oratoriae, 1711
  • Prima risposta, 1711 (responsio criticis Libri metaphysici)
  • Seconda risposta, 1712
  • De rebus gestis Antonii Caraphaei, 1716
  • De universi iuris uno principio et fine uno, Neapolis anno 1720
  • De constantia iurisprudentis, 1721
  • Principj di una scienza nuova d'intorno alla commune natura delle nazioni, Neapolis anno 1725 (quod dicitur. Scienza nuova prima)
  • Vita di Giambattista Vico scritta da sé medesimo, in: Angelo Calogerà: Raccolta di opuscoli scientifici e filologici I, Venetiae anno 1728, pag. 145-256
  • Cinque libri de' principj di una scienza nuova d'intorno alla commune natura delle nazioni, Neapolis anno 1730 (2. editio)
  • Principj di scienza nuova d'intorno alla commune natura delle nazioni, Neapolis anno 1744 (3 editio)

Nexus externi[recensere | fontem recensere]


David's face Haec stipula ad biographiam spectat. Amplifica, si potes!